come fare degli ottimi succhi di frutta in casa

Succhi di frutta fatti in casa: come prepararli

Particolarmente in estate, i succhi di frutta rappresentano delle bevande oltre che molto rinfrescanti, anche incredibilmente integrative per quanto riguarda i principi attivi del nostro organismo.

Soprattutto se realizzati in casa, in maniera artigianale, questi succhi possono rivelarsi degli ingredienti ottimi per integrare al meglio la propria alimentazione nella giusta maniera.

Non a caso sono amati da grandi e piccini i quali li gustano in diversi momenti della giornata.

Preparazione casalinga dei succhi di frutta

I succhi di frutta possono essere preparati in maniera diversa a seconda del tipo di contenuto che si desidera.

Esistono, infatti, bevande costituite da un solo frutto e altre realizzate utilizzando frutta mista per dare vita a nuovi sapori. In linea di massima, comunque, la preparazione di un buon succo può essere suddivisa in tre passaggi fondamentali:

Scegliere la frutta

Il primo step per realizzare succhi di frutta è proprio quello di scegliere la frutta più adatta e che è migliore in quella precisa stagione dell’anno.

Generalmente i frutti più utilizzati sono senza dubbio limoni, arance, melograno, pompelmo, e tutti quelli “premibili”.

È molto importante, in questa fase, scegliere frutti che siano, oltre che freschi, anche abbastanza maturi in modo tale da ottenere un quantitativo di succo decisamente maggiore.

Pre lavorazione

Prima di lavorare in maniera effettiva la frutta è necessario prepararla al meglio per la fase di premitura.

In questo passaggio è fondamentale lavare accuratamente ogni singolo pezzo, asciugarlo e tagliarlo facendo particolare attenzione ad eliminare eventuali parti annerite o danneggiate.

Premitura

Infine, l’ultimo passaggio per quanto riguarda la preparazione dei succhi di frutta è la premitura. In questo step ci si può aiutare sfruttando strumenti, come gli spremi melograno, grazie ai quali andare ad operare proprio su quel frutto specifico.

Finita questa fase si può aggiungere zucchero se lo si desidera e non resta altro che gustare il risultato finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.